Si perde nel bosco a Guasticce, ritrovato dai Carabinieri

Si perde nel bosco a Guasticce, ritrovato dai Carabinieri
carabinieri

Nel tardo pomeriggio di sabato 14 novembre, intorno alle ore 18:00 circa, la chiamata al 112 per richiesta di aiuto da parte di una donna, la quale riferiva che il compagno si era perso nel bosco della località “LO SPONDONE”.

Gli operatori della Centrale Operativa dei Carabinieri di Livorno contattavano immediatamente il disperso sull’utenza telefonica cellulare a lui in uso.

L’uomo riferiva di essere privo di linea internet e di non poter fruire del servizio di geolocalizzazione per ritrovare la via di casa.

Nelle vicinanze del bosco venivano immediatamente inviate una pattuglia dei Carabinieri di Stagno e una della Sezione Radiomobile. In contemporanea venivano preallertati i Vigili del Fuoco.

Fortunatamente non si rendeva necessario l’intervento di questi ultimi.

In costante contatto con la Centrale Operativa Carabinieri, il disperso riusciva ad orientarsi seguendo il rumore dei dispositivi acustici e luminosi accesi dai militari dell’Arma, che nel frattempo battevano la zona circostante con le due citate pattuglie e seguivano i percorsi indicati dalla compagna che aveva dato l’allarme.

L’uomo, in ottimo stato di salute, è riuscito a trovare così il modo di uscire dalla difficile situazione.

Avatar

Riccardo Repetti

Nato a Livorno il 4 luglio 1956, compiuti gli studi superiori in specializzazione tecnica, ha coltivato da subito la grande passione per il giornalismo accompagnata dall’amore per la fotografia . Risale al 1986 il primo incarico professionale per la redazione livornese de "La Nazione", che dura fino al 1988, quando a ingaggiarlo è "Il Tirreno", Dal 1992 è iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana, elenco pubblicisti. Concluso il rapporto di lavoro con "Il Tirreno”, dopo 31 anni il 31/12/2019 , dal primo gennaio di quest'anno svolge la libera professione. Attualmente dirige il notiziario on line pentanewslivorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *