Maltempo, allerta fino alle 20 di stasera, domani scuole e parchi aperti.

Maltempo,  allerta fino alle 20 di stasera, domani scuole e parchi aperti.
Il ramo di un grosso albero spezzato dal vento in via Bandi, (foto Aspire Lord)

Molti l’interventi dei Vigili del Fuoco, dopo l’albero crollato nel giardino della scuola Niccolini Palli e quelli di via del Tirreno al momento ancora chiuso causa la caduta di vari alberi, anche in via Bandi decisivo l’intervento per rimuovere un grande tronco che si stava staccando da un albero (foto del lettore Aspire Lord) .

Numerose le chiamate al comando comando dei Vigili del fuoco, coadiuvati, vista la situazione di emergenze, anche dai colleghi di Pistoia intervenendo in molte situazioni di pericolo, che riguardano tegole e persiane pericolanti, distacchi di cornicioni, rami, cartelloni pericolanti e alberi caduti

Rimane in vigore l’allerta arancione limitatamente a vento e mareggiate, fino alle ore 20 di stasera 25 settembre

Livorno, 25 settembre 2020 – Il Centro Funzionale di Monitoraggio Meteo idrologico-idraulico della Regione Toscana ha aggiornato le previsioni di criticità che ieri, giovedì 24 settembre, erano state emanate con validità fino alla serata di sabato 26 settembre.

Il nuovo avviso emesso oggi prevede un attenuarsi della portata dei fenomeni un po’ su tutta la Toscana.

Per quanto riguarda il territorio di Livorno (isola di Gorgona compresa), permane la criticità con codice arancione per vento e mareggiate, dalle ore 13 alle ore 20 di oggi, venerdì 25 settembre. 

Il rischio mareggiate, con codice giallo, si protrarrà fino alle ore 6 di domani, sabato 26 settembre. 

Oggi, per l’allerta, sono rimaste chiuse le scuole di ogni ordine e grado, i parchi pubblici e i cimiteri. 

La strada provinciale n. 9 del Castellaccio, inizialmente chiusa per motivi precauzionali, è già stata riaperta, dopo il venir meno dell’allerta arancio per piogge e temporali.

Per domani, sabato 26 settembre, visto che non ci sono allerte, è prevista la regolare apertura di scuole, parchi e cimiteri.

Avatar

Riccardo Repetti

Nato a Livorno il 4 luglio 1956, compiuti gli studi superiori in specializzazione tecnica, ha coltivato da subito la grande passione per il giornalismo accompagnata dall’amore per la fotografia . Risale al 1986 il primo incarico professionale per la redazione livornese de "La Nazione", che dura fino al 1988, quando a ingaggiarlo è "Il Tirreno", Dal 1992 è iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana, elenco pubblicisti. Concluso il rapporto di lavoro con "Il Tirreno”, dopo 31 anni il 31/12/2019 , dal primo gennaio di quest'anno svolge la libera professione. Attualmente dirige il notiziario on line pentanewslivorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *