L’SVS festeggia i 130 anni, tra mostre , convegni , e la medaglia di Mattarella.

L’SVS festeggia i 130 anni,  tra mostre , convegni , e la medaglia di Mattarella.

Al via i festeggiamenti della SVS per i suoi 130 anni, ci saranno molti eventi, e anche forte orgoglio dei soci per la medaglia conferita  al merito firmata dal  Presidente della Repubblica Sergio Mattarella , poi convegni , mostra fotografica e inaugurazione di un Ambulanza.

La medaglia conferita dal Presidente della Repubblica

Gli eventi , che saranno svolti nel pieno rispetto delle norme di sicurezza anti Covid-19, saranno sabato 10 ottobre e domenica 11 ottobre e si apriranno con il convegno “Promuovere la cultura del volontariato: perché, come, doveorganizzato in collaborazione con il Centro Maria Eletta Martini che si svolgerà  Sabato dalle ore 15 al Palazzo del Portuale, ex sala Lem, in piazza del Pamiglione, Ci sarà il professor Emanuele Rossi, giurista della Scuola superiore Sant’Anna, oltre alla presidente  dell’ SVS Marida Bolognesi che presiedera’ il convegno. 

La sede di via San Giovanni illuminata a festa

Domenica 11 ottobre la giornata di celebrazioni partirà dalle ore 10.30 con i saluti del Presidente SVS Marida Bolognesi, il Sindaco del Comune di Livorno Luca Salvetti, il Presidente della Regione Eugenio Giani, la Presidente di Fondazione Arte e Cultura Olimpia Vaccari, il Vescovo della Diocesi di Livorno Simone Giusti. 

Seguirà l’inaugurazione dei mezzi, tra i quali un’ambulanza per emergenza denominata “130” donata da operatori del porto di Livorno. Successivamente ci sposteremo dentro la sede dove, insieme ai volontari, le autorità taglieranno il nastro della mostra dal titolo “L’Assistenza a Livorno: 130 anni di valori, passione e innovazione”, curata da Chiara Lo Re, Gabriele Milani e Maria Pia Bernardoni. L’esposizione non vuole solo tracciare e far conoscere la presenza storica della Società attraverso momenti ed eventi che hanno intrecciato la storia nazionale e cittadina, ma anche mettere in parallelo alcune attività storiche con quelle attuali con una prospettiva che guarda al futuro. 

La mostra sarà visitabile con ingresso gratuito fino al 30 novembre 2020 nel Salone, nuovamente visitabile, al piano terra della Sede Sociale di via San Giovanni n.30 dal lunedì al venerdì con orario continuato 8-19 ed il sabato mattina dalle 8 alle 13. 

Il programma delle manifestazioni

Il sindaco Salvetti:

Sono grato all’SVS per l’ammirevole lavoro svolto durante il lockdown. Non è mai mancata la presenza costante sul territorio, giorno e notte e durante le feste, dei militi dell’associazione che si sono fatti carico, oltre ai consueti servizi, di distribuire pacchi alimentari ai bisognosi, di portare spesa e medicinali alle persone in quarantena e a tutti coloro (soprattutto anziani) impossibilitati a muoversi dalla propria abitazione.

Sempre in prima linea nelle situazioni di necessità e urgenza e proprio per questa sua vocazione di aiuto e sostegno alla cittadinanza, l’SVS dovrebbe proseguire nel suo percorso di protezione sociale e sanitaria seguendo la vocazione per cui è nata a fine ‘800. Il mio augurio è che la Società Volontaria di Soccorso possa implementare le proprie risorse al fine di rendere più efficaci i servizi offerti ai cittadini ed a tutti coloro che hanno necessità di un sostegno socio sanitario.

Invito tutti, soprattutto i giovani, ad unirsi alla grande famiglia dell’SVS e mettere a disposizione le proprie energie e competenze, per farsi carico dei bisogni degli altri e per migliorare la vita dei cittadini livornesi.
Livorno è per tradizione una città solidale e mi auguro che prosegua su questa strada, mantenendo vivo il senso civico che la rende umana e caritatevole.

Avatar

Riccardo Repetti

Nato a Livorno il 4 luglio 1956, compiuti gli studi superiori in specializzazione tecnica, ha coltivato da subito la grande passione per il giornalismo accompagnata dall’amore per la fotografia . Risale al 1986 il primo incarico professionale per la redazione livornese de "La Nazione", che dura fino al 1988, quando a ingaggiarlo è "Il Tirreno", Dal 1992 è iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana, elenco pubblicisti. Concluso il rapporto di lavoro con "Il Tirreno”, dopo 31 anni il 31/12/2019 , dal primo gennaio di quest'anno svolge la libera professione. Attualmente dirige il notiziario on line pentanewslivorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *