La messa celebrativa di San Matteo sara’ celebrata nella chiesa San Ferdinando

La messa celebrativa di San Matteo sara’ celebrata nella chiesa San Ferdinando

Come è noto, sin dal 1996, i Lavoratori dell’Ufficio delle Dogane di Livorno, coadiuvati dall’A.D.I. (Associazione Doganale Italiana) il 21 settembre festeggiano San Matteo, loro Patrono. La cerimonia che si è sempre svolta nella Sede Centrale di Piazza dell’Arsenale, luogo dove fu all’epoca collocata una Effige del Santo, in preziosa ceramica, ideata e realizzata dalla Dott.ssa Carmela Polizzi, Funzionaria del Laboratorio Chimico delle Dogane di Livorno, fu, allora, benedetta dal Compianto Vescovo di Livorno, “Pro tempore”, Mons. Alberto Ablondi.

La tradizione e la vocazione, negli anni, si è sempre ripetuta, con una grande partecipazione, anche di Rappresentanza a livello Interregionale dell’Amministrazione.

Quest’anno, per motivi legati alla prevenzione ed alla sicurezza, nel giorno della ricorrenza, sarà celebrata una Messa nella Chiesa di San Ferdinando di Livorno alle ore 18.

Ad officiarla sarà Padre P. Fra Theodorus Ike Leton O.S.S.T., Indonesiano, Vice Parroco della Parrocchia San Ferdinando.

Con l’occasione sarà possibile, per chi lo vorrà, partecipare alla Funzione, collegandosi con la pagina Facebook ‘San Ferdinando’, chiedendo prima “l’amicizia”.

La sezione A.D.I. di Livorno

Avatar

Riccardo Repetti

Nato a Livorno il 4 luglio 1956, compiuti gli studi superiori in specializzazione tecnica, ha coltivato da subito la grande passione per il giornalismo accompagnata dall’amore per la fotografia . Risale al 1986 il primo incarico professionale per la redazione livornese de "La Nazione", che dura fino al 1988, quando a ingaggiarlo è "Il Tirreno", Dal 1992 è iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana, elenco pubblicisti. Concluso il rapporto di lavoro con "Il Tirreno”, dopo 31 anni il 31/12/2019 , dal primo gennaio di quest'anno svolge la libera professione. Attualmente dirige il notiziario on line pentanewslivorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *