In difficolta’ le scuole Albertelli per l’inizio di lavori stradali.

In difficolta’ le scuole Albertelli per l’inizio  di  lavori stradali.
scuole albertelli (foto tratta dal sito del comune)

Pubblichiamo una lettera di protesta a nome di tutta la scuola materna LA PALAZZINA e di tutta la scuola elementare ALBERTELLI, già inviata alle autorità competenti:

La presente per sottoporre alla Vostra attenzione le problematiche inerenti i lavori previsti con ordinanza num.6187 nel tratto stradale di via Pilo Albertelli-Via Bartolena.

Come sicuramente Lei già sa, tale provvedimento procurerà un notevole cambiamento per tutti gli alunni frequentanti la scuola Albertelli e la scuola d’Infanzia la Palazzina. Nella fattispecie: ·gli orari di ingresso dei bambini della scuola materna verranno variati,ancora una volta,  con notevole difficoltà da parte dei genitori a dover riorganizzare nuovamente i propri orari lavorativi; ·   diventerà difficile, se non IMPOSSIBILE,  anche solamente trovare posto per poter parcheggiare temporaneamente le autovetture e poter accompagnare i figli all’entrata di scuola, rischiando oltretutto di impattare sui così tanto temuti e vietati assembramenti ·   

    Preme sottolineare altresì che ad oggi , causa Covid, le scuole sono obbligate a tenere aperte le finestre delle classi ed ovviamente, non appena inizieranno i lavori ,  causa inquinamento acustico ed ambientale che essi produrranno, ciò non sarà possibile , procurando un notevole rischio per le classi e le insegnanti frequentanti, oltre ad impedire agli stessi alunni di poter giocare negli spazi aperti a loro dedicati .

In caso di evacuazione è disponibile SOLTANTO UNA ENTRATA/USCITA per 10 classi elementari e 3 classi della materna!!!!!!!! Impensabile che i nostri figli siano esposti a tale rischio!!  

Detto questo ci domandiamo come mai , in un periodo durante il quale le istituzioni tutte sottolineano l’importanza e la priorità da dare alla istruzione dei bambini e alla possibilità di riuscire a mantenere valide ed attuabili tutte le norme previste per la minor diffusione del contagio, non si sia previsto di fare tali lavori in un periodo diverso.

Ci domandiamo come mai in una situazione di emergenza epidemiologica nella quale ci troviamo si debbano sommare ulteriori disagi a quelli già esistenti, disagi che oltretutto vanno ad impattare sulla sicurezza dei nostri bambini.  

Chiediamo pertanto una risoluzione immediata che tenga conto di questi aspetti, magari prevedendo di posticipare tali lavori durante la chiusura delle scuole prevista per il periodo Natalizio o  di prevedere comunque una soluzione che non impatti in alcun modo il normale svolgimento delle lezioni o la sicurezza dei nostri figli.    

In caso contrario ci vedremo costretti ad interpellare l’ufficio di igiene pubblica e salute ambientale ed altri organi competenti che riterremo opportuno coinvolgere.

Avatar

Riccardo Repetti

Nato a Livorno il 4 luglio 1956, compiuti gli studi superiori in specializzazione tecnica, ha coltivato da subito la grande passione per il giornalismo accompagnata dall’amore per la fotografia . Risale al 1986 il primo incarico professionale per la redazione livornese de "La Nazione", che dura fino al 1988, quando a ingaggiarlo è "Il Tirreno", Dal 1992 è iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana, elenco pubblicisti. Concluso il rapporto di lavoro con "Il Tirreno”, dopo 31 anni il 31/12/2019 , dal primo gennaio di quest'anno svolge la libera professione. Attualmente dirige il notiziario on line pentanewslivorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *