Fino a giovedì 10 è possibile presentare la domanda al Comune per ricevere i buoni spesa

Fino a giovedì 10  è possibile presentare la domanda al Comune per ricevere i buoni spesa

Questa mattina boom di accessi. Per non mandare in tilt il sistema i cittadini sono invitati a riprovare nei prossimi giorni

Livorno, 3 dicembre 2020 – Fino alle ore 18 di giovedì 10 dicembre è possibile presentare la domanda per ricevere i buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari e di prima necessità (prodotti per l’infanzia, igiene personale, pulizia e manutenzione della casa e prodotti per animali) destinati ai nuclei familiari in difficoltà a causa del protrarsi dell’emergenza sanitaria Covid-19.

La procedura di richiesta potrà essere svolta solo online sul sito del Comune, anche da smartphone.
In tutto sono a disposizione oltre 800 mila euro, cifra destinata dal Governo alla città di Livorno per il protrarsi della pandemia. Una somma che sarà erogata dal Comune ai nuclei familiari con maggiori difficoltà, in buoni da 50 e 20 euro.

CHI PUÒ FARE DOMANDA

Possono partecipare alla procedura di assegnazione le famiglie residenti nel Comune di Livorno che si trovano in una delle seguenti situazioni:

  • nuclei familiari con ISEE inferiore a 6.500 €
    OPPURE
  • nuclei familiari con reddito complessivo lordo annuale (riferito al 2019) inferiore a 40.000 € (per nuclei fino a 3 componenti) od inferiore a 60.000 € (per nuclei con più di 3 componenti) nei quali almeno uno dei componenti, durante l’emergenza sanitaria:
    • ha perso il lavoro;
    • ha sospeso per più mesi o chiuso la propria attività;
    • ha lavori intermittenti resi critici dalle attuali oscillazioni del mercato;
    • ha subito sostanziali riduzioni del reddito per forzata riduzione dell’orario di lavoro e/o del fatturato per cause indipendenti dalla sua volontà.

COME FARE DOMANDA

La domanda può essere presentata da giovedì 3 fino alle ore 18 di giovedì 10 dicembre attraverso la  procedura online a cui si può accedere da questo link: www.comune.livorno.it/DomandaBuoniSpesa/index.asp

Al termine della procedura il sistema rilascerà una ricevuta con un numero progressivo.
Attenzione: Il numero della ricevuta sarà utilizzato come identificativo quindi è necessario conservarlo

COME SARANNO ASSEGNATI I BUONI

Nel caso in cui le domande superino le risorse messe a disposizione per il presente bando, sarà redatta una graduatoria sulla base del rapporto tra Isee/reddito annuale percepito, e componenti del nucleo familiare.

Saranno assegnati buoni spesa per una valore di:

  • 100 € ai nuclei familiari composti da 1 persona
  • 200 € ai nuclei familiari composti da  2 persone
  • 300 € ai nuclei familiari composti da più di due persone.

I buoni spesa saranno consegnati tramite corriere espresso all’indirizzo indicato al momento della domanda.

I beneficiari potranno utilizzare i buoni spesa esclusivamente per l’acquisto dei generi alimentari e di beni di prima necessità, entro e non oltre il 6 gennaio 2021
Attenzione: i buoni spesa non possono essere utilizzati per l’acquisto di alcolici e superalcolici.


Contatti:
email: covid19@comune.livorno.it
telefono: 0586 824118 – 824186- 824006 – 824110- 824121

AVVISO IMPORTANTE

 A CAUSA DELL’ECCESSIVO NUMERO DI ACCESSI SIMULTANEI AL LINK PER FARE DOMANDA DI BUONI ALIMENTARI, IL SISTEMA VA IN BLOCCO E VI POSSONO ESSERE MOMENTI IN CUI LA PAGINA RISULTA INACCESSIBILE.

IL COMUNE INVITA I CITTADINI CHE NON RIUSCISSERO A COMPLETARE LA PROCEDURA A RIPROVARE NEI PROSSIMI GIORNI, C’E’ TEMPO FINO A GIOVEDI’ 10 DICEMBRE ALLE ORE 18 PER PRESENTARE LA RICHIESTA
—–

Avatar

Riccardo Repetti

Nato a Livorno il 4 luglio 1956, compiuti gli studi superiori in specializzazione tecnica, ha coltivato da subito la grande passione per il giornalismo accompagnata dall’amore per la fotografia . Risale al 1986 il primo incarico professionale per la redazione livornese de "La Nazione", che dura fino al 1988, quando a ingaggiarlo è "Il Tirreno", Dal 1992 è iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana, elenco pubblicisti. Concluso il rapporto di lavoro con "Il Tirreno”, dopo 31 anni il 31/12/2019 , dal primo gennaio di quest'anno svolge la libera professione. Attualmente dirige il notiziario on line pentanewslivorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *