“Effetto Venezia”al via le prenotazioni per lo spettacolo di Karima e altri eventi .

“Effetto Venezia”al  via le prenotazioni per lo spettacolo di Karima e altri eventi .
karima (pentafoto)

Venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 agosto torna a Livorno la kermesse di concerti, teatro, arte, visite guidate, giri in battello, mercatini

Sono aperte le prenotazioni per gli spettacoli del secondo week-end di Effetto Venezia e dintorni, che venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 riempirà di musica, teatro, danza, videoinstallazioni, tante piazze di Livorno, piazza del Luogo Pio, Piazza della Repubblica, piazza Venti Settembre, Piazza Garibaldi, piazza Cavallotti.  E poi arte – in primis le mostre “Progressiva” e “Antologica Dario Ballantini 1980-2020 al Museo della Città- mercatini, visite guidate e giri in battello lungo i canali medicei.
Qui il programma con le indicazioni su come prenotare gli spettacoli on line: https://www.livorno-effettovenezia.it/
Una new entry nel programma è il concerto della cantante Karima*, accompagnata dal pianista Piero Frassi, che si svolgerà sul palco del Luogo Pio alle 20.30 della serata finale, domenica 30 agosto. Lo spettacolo sostituisce la Milonga Solidaria che non si è potuta svolgere per via della normative, rese più stringenti dal decreto del 16 agosto scorso, per la prevenzione del Covid-19.
Si ricorda che le prenotazioni sono obbligatorie (ma gli spettacoli sono gratuiti) così come è obbligatoria la mascherina e sottoporsi alla misurazione della temperatura ai varchi per i quali si raggiungono i palchi degli eventi, presidiati da steward.
PRENOTAZIONI A SPORTELLO:
Chi ha poca dimestichezza con la tecnologia può prenotare a sportello qui:

  • SPORTELLO C/O UFFICIO INFORMAZIONE E ACCOGLIENZA TURISTICA COMUNE DI LIVORNO
    Via Pieroni, 18 .telefono +39 0586 894236 – infotur@comune.livorno.it
    Apertura: tutti i giorni 9.00-13.45 (non vengono fatte prenotazioni telefoniche)
  • INFO POINT C/O BARACCHINA N.20 PIAZZA GARIBALDI
    Dalle ore 19 alle 23 sarà possibile prenotare online i biglietti per gli spettacoli grazie ai volontari del Comitato Pontino San Marco ETS e dell”Associazione Mezzclar 22.

NAVETTE GRATUITEE’ previsto anche un servizio di navetta gratuito:
Navette gratuite raggiungeranno Effetto Venezia per facilitare il flusso dei visitatori dalla periferia (zona stazione/Modigliani Forum) all’area della manifestazione, nei giorni del 21/22/23 e 28/29/30 agosto.
Anche quest’anno, dunque, si ripete il servizio gratuito di Ctt Nord per il Comune di Livorno con partenza da via della Cinta Esterna e capolinea in via Masi (dietro la stazione ferroviaria), passando da una fermata intermedia in via Nelusco Giachini, all’altezza del parcheggio del Modigliani Forum.
Una parte dell’area di parcheggio adiacente al Modigliani Forum sarà a disposizione delle auto dei visitatori di Effetto Venezia.
I passaggi della navetta sono ogni 15 minuti. La prima partenza dal capolinea in via Masi è alle ore 18,30 e l’ultima alle ore 0,45.
Da via della Cinta Esterna la prima partenza per il rientro al parcheggio è alle ore 18,50 e l’ultima alle ore 1,05.
Un’apposita segnaletica indicherà le fermate del bus navetta.
SERVIZIO DI TRASPORTO GRATUITO A CHIAMATA PER DISABILI
Da  prenotare  entro  le  ore  12.00  dello  stesso  giorno  (in  caso  di  festività  entro  le  ore  12.00  del  prefestivo  prece-dente) ai seguenti numeri:DA TELEFONIA FISSA 800371560 DA CELLULARE 199108081

KARIMA DUO

Palco del Luogo Pio , domenica 30 agosto ore 22.30

KARIMA voce, PIERO FRASSI pianoforte
Con il solo accompagnamento del pianoforte, KARIMA si racconta attraverso la musica, sua fedele compagna di vita, percorrendo un viaggio nei ricordi, nelle emozioni e nella passione.

Per farlo sceglie i brani che più hanno segnato il suo percorso. Tra alcuni di questi spiccano “Lullaby of Birdland” primo brano cantato per una jam session all’età di 18 anni, “Greatest Love of All”, brano della sua musa ispiratrice, Whitney Houston, e “Lately”.

Per intraprendere questo viaggio si affida all’amicizia e al talento di Piero FRASSI, che vestirà la sua voce con bellissimi arrangiamenti.

A seguire le principali regole per garantire la sicurezza dei visitatori e di tutte le persone che lavorano a Effetto Venezia e dintorni.
REGOLE DI SICUREZZA E MISURE PREVENZIONE COVID-19 A EFFETTO VENEZIA E DINTORNI
    Come previsto anche dall’ordinanza firmata dal Ministro Speranza domenica 16 agosto, è obbligatoria la mascherina protettiva dalle 18 alle 6 di mattina, in tutti i luoghi al chiuso e all’aperto dove non sia possibile mantenere le distanza di sicurezza di un metro. Quindi anche a “Effetto Venezia e dintorni”. Il Comune di Livorno distribuirà mascherine agli accessi ed all’interno dell’area festival, a chi le ha dimenticate.    125 tra addetti al controllo e steward presidieranno la kermesse e saranno posizionati ai 14 accessi principali, alle entrate delle aree spettacolari e nel perimetro delle stesse.    Ai 14 varchi di accesso al festival saranno posizionati steward cosiddetti “da stadio” che avranno la funzione di non far entrare bottiglie di vetro all’interno dell’area e steward che impediranno il traffico veicolare, anche di biciclette, all’interno di Effetto Venezia.    Una parte del personale addetto alla sicurezza ed al rispetto delle regole anti-Covid sarà assegnato agli accessi dei luoghi di spettacolazione. Qui sarà misurata la temperatura corporea con termoscanner e richiesto l’utilizzo di gel igienizzante per la detersione delle mani.    Nell’area perimetrale del luoghi di spettacolazione opereranno i volontari delle associazioni che hanno i requisiti per svolgere mansioni di sorveglianza e garantire il rispetto delle normative anti-covid.    Tutti i luoghi di spettacolazione saranno delimitati da transenne e dotati di sedute per assistere agli eventi a parte piazza della Repubblica, che avrà postazioni contrassegnate.    In seguito alle disposizioni di domenica 16 agosto, la Milonga prevista la sera del 30 agosto in piazza del Luogo Pio, è stata sospesa.

Avatar

Riccardo Repetti

Nato a Livorno il 4 luglio 1956, compiuti gli studi superiori in specializzazione tecnica, ha coltivato da subito la grande passione per il giornalismo accompagnata dall’amore per la fotografia . Risale al 1986 il primo incarico professionale per la redazione livornese de "La Nazione", che dura fino al 1988, quando a ingaggiarlo è "Il Tirreno", Dal 1992 è iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana, elenco pubblicisti. Concluso il rapporto di lavoro con "Il Tirreno”, dopo 31 anni il 31/12/2019 , dal primo gennaio di quest'anno svolge la libera professione. Attualmente dirige il notiziario on line pentanewslivorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *