Covid, oggi a Livorno 34 nuovi casi, 7 le vittime del virus

Covid,  oggi a Livorno 34  nuovi casi, 7 le vittime del virus

Ecco il resoconto della ASl nordovest sui dati del Corona virus del 17 dicembre

17 dicembre 2020  Nell’Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 17 dicembre, sono 278.

APUANE:  30 casi

Carrara 17, Massa 13;

LUNIGIANA:  6 casi

Aulla 1, Fivizzano 3, Licciana Nardi 1, Pontremoli 1;

PIANA DI LUCCA:  42 casi

Altopascio 4, Capannori 9, Lucca 24, Porcari 5;

VALLE DEL SERCHIO:  8 casi

Bagni di Lucca 1, Barga 3, Borgo a Mozzano 3, Fabbriche di Vergemoli  1;

PISA:  39 casi  

Calci 1, Cascina 12, Crespina Lorenzana 3, Fauglia 2, Pisa 11, San Giuliano Terme 5, Vecchiano 3, Vicopisano 2;

ALTA VAL DI CECINA VAL DERA:  49 casi

Bientina 3, Buti 1, Calcinaia 3, Capannoli 1, Casciana Terme Lari 5, Palaia 1, Peccioli 1, Ponsacco 4, Pontedera 10, Santa Maria a Monte 4, Terricciola 1, Volterra 15;

LIVORNO:  38 casi

Collesalvetti 4, Livorno 34;

VALLI ETRUSCHE:  5 casi

Castagneto Carducci 2, Cecina 2Rosignano Marittino 1;

ELBA: 31 casi

Campo nell’Elba 6, Marciana 1,  Porto Azzurro 11, Portoferraio 3, Rio 10;

VERSILIA:  30 casi

Camaiore 8, Massarosa 3, Pietrasanta 4, Seravezza 3, Stazzema 1, Viareggio 11.

I guariti ad oggi (17 dicembre) su tutto il territorio aziendale sono 33.543 (+482 rispetto ad ieri).

Si sono registrati 29 decessi di persone residenti nel territorio aziendale: donna di 98 anni, uomo di 77 anni, donna di 76 anni, uomo di 89 anni, uomo di 78 anni, uomo di 93 anni, uomo di 78 anni, donna di 63 anni, donna di 94 anni e uomo di 82 anni dell’ambito territoriale di Massa Carrara; 

uomo di 78 anni, donna di 85 anni e donna di 79 anni dell’ambito ambito di Lucca;  donna di 87 anni e uomo di 78 anni dell’ambito di Pisa;  uomo di 65 anni, donna di 87 anni, donna di 63 anni, uomo di 69 anni, donna di 83 anni, donna di 70 anni e donna di 79 anni dell’ambito di Livorno; donna di 88 anni, donna di 81 anni, uomo di 63 anni, donna di 93 anni, uomo di 73 anni, donna di 88  anni e uomo di 83 anni dell’ambito della Versilia.

Da precisare che anche alcuni dei decessi comunicati in data odierna si riferiscono a morti avvenute nei giorni/periodi precedenti.

Si ribadisce, inoltre, che spetterà all’Istituto superiore di sanità attribuire in maniera definitiva le morti al Coronavirus: si tratta infatti, spesso, di persone che avevano già patologie concomitanti.

Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest sono in totale 374 (ieri erano 384), di cui  40 (ieri erano 44) in Terapia intensiva.

All’ospedale di Livorno 60 i ricoverati, di cui 10 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Lucca 63 i ricoverati, di cui 9 in Terapia intensiva.

All’ospedale Apuane 73 ricoverati, di cui 11 in Terapia intensiva.

All’ospedale Versilia 98 ricoverati, di cui 5 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Pontedera 38 ricoverati, di cui 3 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Cecina 24 i ricoverati, di cui 2 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Pontremoli 11 i ricoverati.

All’ospedale di Barga 7 i ricoverati.

Dal monitoraggio giornaliero, infine, su tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest, ad oggi (17 dicembre) sono 14.100 (+119 rispetto ad ieri) le persone in quarantena perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

Avatar

Riccardo Repetti

Nato a Livorno il 4 luglio 1956, compiuti gli studi superiori in specializzazione tecnica, ha coltivato da subito la grande passione per il giornalismo accompagnata dall’amore per la fotografia . Risale al 1986 il primo incarico professionale per la redazione livornese de "La Nazione", che dura fino al 1988, quando a ingaggiarlo è "Il Tirreno", Dal 1992 è iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana, elenco pubblicisti. Concluso il rapporto di lavoro con "Il Tirreno”, dopo 31 anni il 31/12/2019 , dal primo gennaio di quest'anno svolge la libera professione. Attualmente dirige il notiziario on line pentanewslivorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *