Cordoglio in citta’ per la scomparsa di Mario Baglini

Cordoglio  in citta’ per la scomparsa di Mario Baglini

Appresa la notizia della scomparsa di Mario Baglini, deceduto oggi 13 ottobre, all’età di 78 anni, l’Amministrazione Comunale esprime il più profondo cordoglio per la perdita di una grande “mente” politica livornese.
Scrittore, ricercatore, saggista.

Ha scritto numerosi testi politici e non solo. Di lui anche una raccolta integrale degli scritti di Carlo Bini.

Accanto ad una vita dedicata agli studi , ha rivelato anche ottime capacità organizzative  divenendo una figura fondamentale  per il coordinamento dei soccorsi e degli aiuti in occasione del terremoto in Irpinia del 1980.

Mario Baglini ha dato tanto alla città: ai ragazzi come insegnante di filosofia del Liceo Classico Niccolini; alla vita politica livornese come militante e figura di spicco del Partito Comunista; alla vita amministrativa della città rivestendo l’incarico di consigliere comunale ed assessore. 

IL PCI livornese tramite la sua pagina facebook lo ricorda così:

Ciao Mario, In questi tristi momenti quasi sempre usiamo dire, ci ha lasciato, Mario, il suo acume culturale la sua indomita’ volontà di analizzare la socieà’ il suo ruolo come dirigente, amministratore locale e regionale non ci lasceranno mai.

Una personalità forte profonda la quale ha dato molto alla città di livorno e non solo, cosi come altri dirigenti del movimento operaio e comunista ha rappresentato e rappresenta un patrimonio politico umano e culturale per tutta la nostra comunità. La federazione livornese del partito comunista italiano esprime il proprio cordoglio alla famiglia e ai conoscenti.

Avatar

Riccardo Repetti

Nato a Livorno il 4 luglio 1956, compiuti gli studi superiori in specializzazione tecnica, ha coltivato da subito la grande passione per il giornalismo accompagnata dall’amore per la fotografia . Risale al 1986 il primo incarico professionale per la redazione livornese de "La Nazione", che dura fino al 1988, quando a ingaggiarlo è "Il Tirreno", Dal 1992 è iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana, elenco pubblicisti. Concluso il rapporto di lavoro con "Il Tirreno”, dopo 31 anni il 31/12/2019 , dal primo gennaio di quest'anno svolge la libera professione. Attualmente dirige il notiziario on line pentanewslivorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *