COMUNE, ASSUNTE NOVE DONNE

COMUNE, ASSUNTE NOVE DONNE

Lavori di Pubblica utilità, 9 lavoratrici prendono servizio in Comune 

Livorno, 30 giugno 2020 – Prende avvio domanimercoledì 1° luglio, dopo la sospensione delle assunzioni dovuta all’emergenza Covid, la seconda tranche di assunzioni del progetto “LPU – ALI Proroga”. 

Si tratta di 9 lavoratrici (sono tutte di sesso femminile) che svolgeranno lavori di pubblica utilità presso tre uffici del Comune di Livorno, dove si dedicheranno ad attività di digitalizzazione delle pratiche amministrative, per un periodo di 6 mesi con 20 ore lavorative settimanali.

Il progetto del Comune di Livorno è cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo (POR FSE 2014-2020), dalla Repubblica Italiana e dalla Regione Toscana.

Le lavoratrici che domani prenderanno servizio saranno così ripartite: 

– 3 all’ufficio Gestione amministrativa Traffico, Mobilità e Trasporti;

– 2 all’ufficio Marginalità e Famiglia;

– 4 all’ufficio Archivio e all’ufficio Abusivismo.

Soddisfazione per questa nuova tranche di assunzioni LPU viene espressa dall’assessore al lavoro Gianfranco Simoncini e dall’assessora al personale Viola Ferroni, che hanno lavorato insieme all’iniziativa: “Valorizziamo il contributo importante che questo progetto sta dando al processo di innovazione della macchina comunale e di conseguenza al miglioramento della qualità e della velocità dei servizi ai cittadini, e che al tempo stesso sta offrendo un’importante occasione di occupazione a queste lavoratrici. Per altro, proprio in questi giorni, con l’assessore Raspanti l’amministrazione comunale sta lavorando per predisporre, dopo il lockdown, un progetto complessivo di attività di pubblica utilità che potranno vedere impegnati i percettori del reddito di cittadinanza”.

Avatar

Riccardo Repetti

Nato a Livorno il 4 luglio 1956, compiuti gli studi superiori in specializzazione tecnica, ha coltivato da subito la grande passione per il giornalismo accompagnata dall’amore per la fotografia . Risale al 1986 il primo incarico professionale per la redazione livornese de "La Nazione", che dura fino al 1988, quando a ingaggiarlo è "Il Tirreno", Dal 1992 è iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana, elenco pubblicisti. Concluso il rapporto di lavoro con "Il Tirreno”, dopo 31 anni il 31/12/2019 , dal primo gennaio di quest'anno svolge la libera professione. Attualmente dirige il notiziario on line pentanewslivorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *