CARABINIERI: CONTROLLI NELLE PIAZZE , DUE ARRESTI PER DROGA

CARABINIERI: CONTROLLI NELLE PIAZZE ,  DUE ARRESTI PER DROGA
Controlli dei Carabinier in piazza della Repubblica (pentafoto)

Nei primi quindici giorni del mese di luglio, i Carabinieri di Livorno hanno incrementato i controlli nelle “zone calde” della città grazie al  supporto della Squadra Intervento Operativo del 6°Battaglione “Toscana”.

La S.I.O., a disposizione del Prefetto per ragioni di ordine e sicurezza pubblica, ha operato in supporto ai locali reparti dell’Arma con il principale obiettivo di contrastare i reati predatori in genere e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Le unità sono state chiamate a fronteggiare particolari esigenze di ordine e sicurezza pubblica, effettuando servizi di pattugliamento, perlustrazione e vigilanza sul territorio di competenza. Per questo motivo le S.I.O unitamente alle pattuglie di controllo del territorio hanno intesificato i controlli in Piazza Grande, Piazza Garibaldi, Piazza della Repubblica, Piazza XX Settembre, Scali delle Cantine e Scali Novi Lena. Durante i servizi svolti, per lo più in arco serale e notturno, sono state oltre centocinquanta le persone controllate, di cui dieci accompagnate presso gli uffici perché non in regola con il permesso di soggiorno. Inoltre tre persone trovate in possesso di sostanza stupefacente suddivisa in dosi e  con ingisutificate somme di denaro proprio nelle zone della città dove persiste maggiormente la percezione di insicurezza da parte della cittadinanza.

Due invece le persone finite in manette poiché trovate in possesso di 100 grammi di cocaina “pietrificata” che, qualora fosse finita sul mercato cittadino illegale, avrebbe fruttato cinquemila euro.

Infine, la S.I.O. ha svolto anche servizio di vigilanza fissa nei luoghi di maggiore aggregazione al fine di far rispettare la normativa anti Covid-19. Oggetto di attenzione sono stati il litorale labronico e il quartiere “Venezia” interessati dai locali della “movida”, nonché gli accessi ai lidi e alle spiagge libere.

Avatar

Riccardo Repetti

Nato a Livorno il 4 luglio 1956, compiuti gli studi superiori in specializzazione tecnica, ha coltivato da subito la grande passione per il giornalismo accompagnata dall’amore per la fotografia . Risale al 1986 il primo incarico professionale per la redazione livornese de "La Nazione", che dura fino al 1988, quando a ingaggiarlo è "Il Tirreno", Dal 1992 è iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana, elenco pubblicisti. Concluso il rapporto di lavoro con "Il Tirreno”, dopo 31 anni il 31/12/2019 , dal primo gennaio di quest'anno svolge la libera professione. Attualmente dirige il notiziario on line pentanewslivorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *