Aperta la pesca sportiva al Molo Elba in via sperimentale

Aperta la pesca sportiva al Molo Elba in via sperimentale

Livorno, 2 settembre 2020 – Grazie alla collaborazione fra Comune,  Adsp MTS, Capitaneria di porto e Porto Livorno 2000, terminal che ha in concessione il Molo Elba, è stato deciso di consentire ai pescatori l’accesso sperimentale presso il molo fino al prossimo 30 settembre. Tale accesso riguarda solo il Molo Elba ed è condizionato dal rispetto delle indicazioni rilasciate dalla guardia varco. Si tratta di un risultato significativo che va incontro alla necessità dei pescatori che hanno visto ridursi nel tempo la possibilità di pesca in area portuale e chiedevano che venisse definita una procedura per rendere possibile la pesca sul Molo Elba.  

ll 31 luglio il Sindaco e l’Assessora al porto avevano incontrato  in Comune le associazioni dei pescatori di pesca sportiva e amatoriale,  la Capitaneria di Porto nella persona del  Comandante Santini e l’ Adsp MTS , (dirigente Cinthia De Luca) per fare il punto sulla promozione della pesca sportiva ricreativa in ambito portuale. La riunione faceva seguito dell’incontro avvenuto il 17 gennaio scorso in Comune in cui le associazioni avevano chiesto alle istituzioni l’opportunità di utilizzare alcune zone del porto tra cui la Vegliaia e il molo Elba per l’attività di pesca sportiva ricreativa.

Avatar

Riccardo Repetti

Nato a Livorno il 4 luglio 1956, compiuti gli studi superiori in specializzazione tecnica, ha coltivato da subito la grande passione per il giornalismo accompagnata dall’amore per la fotografia . Risale al 1986 il primo incarico professionale per la redazione livornese de "La Nazione", che dura fino al 1988, quando a ingaggiarlo è "Il Tirreno", Dal 1992 è iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana, elenco pubblicisti. Concluso il rapporto di lavoro con "Il Tirreno”, dopo 31 anni il 31/12/2019 , dal primo gennaio di quest'anno svolge la libera professione. Attualmente dirige il notiziario on line pentanewslivorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *