AIRC, tornano I Cioccolatini per sostenere la ricerca sul cancro.

AIRC,  tornano I Cioccolatini per sostenere la ricerca sul cancro.

In occasione dei Giorni della Ricerca, tornano I Cioccolatini di Fondazione AIRC per rinnovare il sostegno e la fiducia a 5mila ricercatori al lavoro per trovare diagnosi sempre più precoci e trattamenti più efficaci per tutti i pazienti.

Scegliamo una o più confezioni di ottimi cioccolatini per fare un gesto che fa bene due volte: perché il cioccolato fondente, se assunto in modica quantità, può portare benefici per la nostra salute e perché daremo il nostro contributo concreto al lavoro dei ricercatori AIRC, impegnati a costruire un futuro sempre più libero dal cancro.

Come avviene ormai da diversi anni, l’Associazione ha coinvolto l’azienda di trasporto CTT Nord ed il suo Circolo Ricreativo Livornese che si interesseranno alla consegna dei cioccolatini, a coloro che ne faranno richiesta, contattando per la città di Livorno il n. 3404731681.

Su AIRC.it sono disponibili inoltre i contatti degli uffici regionali https://www.airc.it/fondazione/chi-siamo/comitati-regionali per coloro che volessero ricevere i cioccolatini direttamente a casa o per fare una dolce sorpresa alle persone cui teniamo anche stando lontani. 
L’AIRC e CTT Nord invitano la cittadinanza livornese a non perdere questa dolce occasione per rinnovare il loro sostegno: la loro partecipazione renderà questa iniziativa ancora più grande e tutti più forti nella battaglia contro il cancro.

INSIEME A FONDAZIONE AIRC RENDIAMO IL CANCRO SEMPRE PIU’ CURABILE!

Avatar

Riccardo Repetti

Nato a Livorno il 4 luglio 1956, compiuti gli studi superiori in specializzazione tecnica, ha coltivato da subito la grande passione per il giornalismo accompagnata dall’amore per la fotografia . Risale al 1986 il primo incarico professionale per la redazione livornese de "La Nazione", che dura fino al 1988, quando a ingaggiarlo è "Il Tirreno", Dal 1992 è iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana, elenco pubblicisti. Concluso il rapporto di lavoro con "Il Tirreno”, dopo 31 anni il 31/12/2019 , dal primo gennaio di quest'anno svolge la libera professione. Attualmente dirige il notiziario on line pentanewslivorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *