Aggredisce una donna e un anziano in Corea, l’appello della CGil sulla sicurezza nei quartieri

Aggredisce una donna e un anziano in Corea, l’appello della CGil  sulla sicurezza nei quartieri

Una donna di circa 40 anni era a passeggio con il suo cane, nel quartiere Corea alle 21,30 circa, quando e’ stata avvicinata da uno uomo di 48 , che per motivi da chiarire l’ha aggredita fisicamente, scagliandosi poi contro un un 75enne che ha tentato di difendere la donna dall’aggressore.

Sia la donna che l’anziano sono stati portati al pronto soccorso per accertamenti sulle lesioni ricevute. L’uomo e’ stato denunciato dalla Polizia che e’ intervenuta a seguito delle numerose chiamate di chi ha assistito alla scena.

Sull’episodio e’ intervenuta la SPIL CGIL in in comunicato:

AGGRESSIONE IN COREA, SPI-CGIL QUARTIERI NORD: “ASCOLTARE LE NOSTRE PROPOSTE IN TEMA DI SICUREZZA”

Livorno, venerdì 28 agosto 2020 L’incresciosa aggressione ai danni di due cittadini, avvenuta in via don Davide Albertario in Corea, dimostra ancora una volta che le proposte dello Spi-Cgil quartieri nord e del Silp-Cgil in tema di sicurezza nelle periferie non sono da sottovalutare.

Chi ha il dovere istituzionale di tutelare e difendere la salute psicofisica dei cittadini provveda al più presto.

Roberto Terreni,

delegato di comunità Spi-Cgil quartieri nord di Livorno

Avatar

Riccardo Repetti

Nato a Livorno il 4 luglio 1956, compiuti gli studi superiori in specializzazione tecnica, ha coltivato da subito la grande passione per il giornalismo accompagnata dall’amore per la fotografia . Risale al 1986 il primo incarico professionale per la redazione livornese de "La Nazione", che dura fino al 1988, quando a ingaggiarlo è "Il Tirreno", Dal 1992 è iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana, elenco pubblicisti. Concluso il rapporto di lavoro con "Il Tirreno”, dopo 31 anni il 31/12/2019 , dal primo gennaio di quest'anno svolge la libera professione. Attualmente dirige il notiziario on line pentanewslivorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *