Livorno, arrestato spacciatore 63enne

Livorno, arrestato spacciatore  63enne
Fonte GdF

La droga era nascosta in ogni angolo dell’appartamento. 5 ore di perquisizione per scovare oltre 1 chilo di stupefacente, tra eroina, cocaina, hashish, speedball e soldi contanti nella cassetta dei medicinali.

Si faceva consegnare la droga a casa, in un complesso residenziale del centro città, dando precise indicazioni affinché la sostanza stupefacente fosse occultata dentro il vaso di una pianta ornamentale dell’androne condominiale. L’uomo, livornese 63enne, è stato identificato dalle Fiamme Gialle della 1ª Compagnia di Livorno che, dopo ripetuti appostamenti presso la sua abitazione e pedinamenti per rilevarne i movimenti e le frequentazioni, hanno scoperto le modalità di spaccio. Al momento dell’ingresso dei finanzieri nell’appartamento, lo spacciatore aveva negato di detenere sostanza stupefacente, ammettendo poi di avere una dose soltanto di cocaina. Le sue parole però non avevano convinto i Baschi Verdi visti gli oggetti sparsi per l’appartamento: dai coltelli a una bilancia elettronica di precisione, con evidenti tracce di droga sulla scrivania in soggiorno, bancomat e carte magnetiche sporche di cocaina, utili a “preparare” le dosi.

Livorno, arrestato spacciatore  63enne
Utilizzati i cani antidroga per spacciatore 63enne. Fotografia di repertorio

La successiva perquisizione domiciliare, condotta con l’ausilio dei cani antidroga e protrattasi per oltre 5 ore, ha portato al sequestro di :

  • oltre 850 grammi di eroina,
  • 180 grammi di cocaina, di 4 grammi di “speedball”, ovvero un mix di cocaina ed eroina,
  • 6 grammi di hashish, di 102 boccette di metadone da 100 mg/flacone,
  • 4 bilancini elettronici di precisione, di 5 coltelli e di 3.400 euro in contanti nascosti all’interno di una cassetta per medicinali.

Al termine delle operazioni, d’intesa con il Sostituto di turno presso la Procura della Repubblica di Livorno, lo spacciatore è stato arrestato.

Redazione Pentanews Livorno

Pagina Facebook

Riccardo Repetti

Nato a Livorno il 4 luglio 1956, compiuti gli studi superiori in specializzazione tecnica, ha coltivato da subito la grande passione per il giornalismo accompagnata dall’amore per la fotografia . Risale al 1986 il primo incarico professionale per la redazione livornese de "La Nazione", che dura fino al 1988, quando a ingaggiarlo è "Il Tirreno", Dal 1992 è iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana, elenco pubblicisti. Concluso il rapporto di lavoro con "Il Tirreno”, dopo 31 anni il 31/12/2019 , dal primo gennaio di quest'anno svolge la libera professione. Attualmente dirige il notiziario on line pentanewslivorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *